“A Torino Poi Capisci” il nuovo singolo di: Torino Bass Culture

 

Torino Bass Culture festeggia il suo decennale con una nuova tune. “A Torino Poi Capisci” è un commento ai riots di Piazza Castello, in seguito agli ultimi DPCM. Un vero e proprio political statement nella tradizione “conscious ragga” che il collettivo torinese porta avanti fin dal 2010.

Dieci anni in levare senza mai smettere di pensare !!!

YouTube video

BIOGRAFIA

Torino Bass Culture nasce dall’incontro tra il selecta Bio e il cantante/produttore Ri-C il 25 ottobre 2010 (data della scomparsa di Mr Gregory Isaacs aka Cool Ruler aka Lonely Lover R.I.P.)

Il primo lavoro del duo è Torino Bass Culture mixtape, uscito nel febbraio 2011 il progetto ideato dal selecta Bio, racchiude una selezione dei suoi vinili alternata a produzioni di artisti della scena undeground Torinesi mixati dall’omino del mixer Ri-C. Al progetto hanno partecipato oltre 40 amici tra cantanti dj/selecta supporter tra cui Bunna (Africa Unite) Maury B Zuli and many more.

Nel marzo 2012 si aggiunge alla crew Neekoshy con cui preparano un EP di 4 tracce uscito i primi giorni di luglio creando per l’occasione il Torino girls Riddim.

Ad inizio 2014 esce “Phenomeno” registrato e girato a Marsiglia ,con la partecipazione della rapper Francese Keny Arkana.

Nel 2016 si aggrega alla ciurma anche il giovane dj/selecta ZanaMan (da sempre parte della famiglia) organizzando per tutto l’anno le serate “RaggaMuri”.

I 4 hanno suonato in svariate yard Torinesi e del nord Italia, nel 2012 a Brixton (London UK) e nell’estate 2013 un mini tour di 3 date a Marseille (France).
In questi anni hanno condiviso palco e consolle con tanti amici ed artisti,tra cui: Ward 21 (jam) Bunna, Brusco, Zuli, Virtus, Raphael, Virtus, VitoWar, Macro Marco e tantissimi altri.


CONTATTI:

Torino Bass Culture / Facebook: (Clicca qui)