“Imperial Warriors” il nuovo vinile 7 inch di: Air Warrior

 

Il 25 agosto 2021 Air Warrior pubblica ufficialmente una nuova release vinilica chiamata “Imperial Warriors”.

Questo nuovo progetto presenta variegate versioni, al momento ci sono cinque tagli masterizzati, dove rappresenta, il passato, il presente e il futuro del Roots Dub Spirituale tutto insieme tecnicamente e strutturalmente.

Catalogato con il codice AWR2, questo nuovo lavoro ha un suono analogico profondo e secco, delay quasi non si sono mai usati, presenta un ritmo Deep Roots con diversi giri di Snares che rallentano ed espandono il tempo, ha un basso profondo studiato appositamente per suonare sui Sound Systems.

Il disco è stato prodotto, mixato e interamente registrato da Air Warrior nel suo studio a Lisbona in Portogallo, arrangiato da Seed e masterizzato da B. Moore a Napoli.

A differenza di AWR1 il Master è stato rimasterizzato con uno strumento analogico, che ha permesso di dare una profondità tridimensionale 5D al suono rendendolo spaventosamente profondo e potente nello stesso tempo.

La qualità del suono al contrario di tutte le produzioni musicali dal 1982 a oggi tende a tenere i volumi bassi per poi sfruttare al massimo gli strumenti dei sound system e poter avere vere e proprie prestazioni musicali leggendarie.

AWR2 è frutto di un lavoro vecchio oltre quindici anni e le prossime versioni saranno su un 12″ pollici e altre versioni ci saranno nel futuro ma già in queste non si rispettano regole, strumenti suoni giri di basso cambiano da versione a versione in “Verse 3 Matrix” cambia persino il tempo si abbassa a 54 Bpm invece che a 63 e il giro di basso è assolutamente suonato live e registrato e non ha alcun giro, e ne ripetizione.

In “Verse 4 Victory Dub” si porta tutto al tempo originale ma si usano pochissime note, il basso diventa a 2/4 per portare la psichedelia della vibrazione all estremo.

La potenza vibrazionale è estrema, le versioni anno dei ganci strutturali che sono unici nella storia della musica Roots Dub moderna, così come la struttura dei suoni.

Non ci saranno versioni digitali a disposizione, è un disco da suonare con i Sound System ed è studiato e lavorato per essere un vinile, non potendo avere la stessa resa su digitale è inutile la sua esistenza.

Questa musica è creata per avere visioni, profonde meditazioni, pregare redimersi e basicamente è fatta per portare e arrivare a stati di trance, esplorare le visioni del terzo occhio e togliersi un pò di Karma dalle spalle.

Le grafiche del disco sono state realizzate da Sevejah / RitmoInLvare per conto della SDS Graphic.

Il vinile stampato in Italia e distribuito da Sta’Kulcha Music Distibution con sede a Londra in Inghilterra.


TRACKLIST

Lato A: Imperial Warriors
Lato B: Imperial Warriors (Verse 1)


YouTube video

Per acquistare il vinile in formato 7 Inch
(Sta’Kulcha Music Distribution) /// (Discogs) /// (i-natty) /// (Bandcamp)



CREDITI:

Musica: Air Warrior
Registrato: Air Warrior al Air Warrior Sudio a Lisbona (Portogallo)
Arrangiato: Seed (Ginepro De Pazzi) a Napoli
Mix: Air Warrior
Masterizzato: B. Moore
Produzione: Air Warrior
Grafiche: Sevejah / RitmoInLvare per SDS Graphic
Stampato: In Italia
Distribuzione: Sta’Kulcha Music Distibution


BIOGRAFIA

Air Warrior è un progetto culturale paramilitare nato nel 1996 che affonda le sue origini nel movimento Autonomo Italiano e dei Sound System, promuovendo la sua missione spirituale e metafisica attraverso il potere della musica. Reggae Roots e Dub sono i principali stili musicali.

L’ispirazione musicale nasce dall’avere in possesso dei nastri di Jah Shaka della South Hall a Londra, grazie ad avventurosi che si recarono in Inghilterra e acquistarono Tapes che poi duplicarono e vendettero tra il 1995 e il 1996 al “Coppola Rossa Okkupata” a Adelfia in provincia di Bari.

Da allora la musica dub è il flusso principale. Rihno (Hell’s Vastas Bari), una settimana prima di lasciare la terra ha montato su Air Warrior Mac un software che ha permesso di iniziare a comporre.
Da allora, dopo poche stagioni di vendita di crepes ai festival, dal Rototom Sunsplash di Venezia ai festival di Ampollino, Arezzo Wave e così via, Air Warrior ha costruito un piccolo sistema audio di 3500 W. Quasi ogni settimana durante la buona stagione suona dub e roots ovunque da sessioni organizzate a quelle selvagge, in spiaggia o in vecchie infrastrutture abbandonate.

Il supporto di base principale viene da sua moglie Valeria che è da sempre al suo fianco.
Air Warrior suona strumenti totalmente analogici, i vinili sono usati con tecnica di irrigazione (l’ago lavora sott’acqua), usa preamplificatore valvolare, equalizzatore grafico analogico, cavi altamente professionali.
Air Warrior si è sviluppato nel corso degli anni e ha pubblicato il suo primo record “Dub Imperial” nel 2015 a 12″ 33 giri.

Nel gennaio 2021 esce Zion Stepping un disco vinile in formato 7 Inch, dove la perfezzione del suono del Dub regna sovrana.


CONTATTI:

Air Warrior Sound / Facebook: (Clicca qui)
Aledan AirWarriah MystikalWarriah / Facebook: (Clicca qui)
Air Warrior / Bandcamp: (Clicca qui)
Air Warrior Records / Sito Web: (Clicca qui)
Sta’Kulcha Music Distibution / Facebook: (Clicca qui)