“The Longfingah Attack” il nuovo EP di: R.Esistence in Dub

 

R.Esistence in Dub – The Longfingah Attack

Il nuovo EP uscirà il 1 novembre 2020 e sarà composto da 6 canzoni, è il frutto della collaborazione avvenuta negli ultimi anni con il cantante berlinese LongFingah ed è l’espressione concreta della nostra evoluzione come musicisti e persone.
Ormai sono 14 anni che i R.Esistence in Dub calcano la scena musicale, sono passati 12 anni dal nostro primo disco in lingua friulana “Avampuest Dub” e 10 anni son passati dalla pubblicazione del nostro primo vinile in formato 10″ con la straordinaria partecipazione di Lutan Fyah e Rankin Joe.
Con la separazione dal cantante Dj Tubet e quindi rotto l’incantesimo di coniugare suoni electrodub alla lingua friulana, incomincia  la nostra collaborazione con diversi cantanti della scena reggae mondiale che sfocia nel disco più internazionale “Dubplate Style”. Il  2014 è l’anno d’uscita di “R.Echonstruction”, importante concept album sulla “decrescita serena” teorizzata dallo scienziato Serge Latouche e interamente mixato da Mad Professor, che vede al suo interno importanti collaborazioni con i più svariati musicisti e cantanti come Tippa Irie, Johnny Osbourne, Lone Ranger, la dub poetry sud africana  Natalia Molebatsi  e il pianista Giorgio Pacorig. Ma è solo con il nuovo arrivo nella band, del bassista StePit che negli ultimi 6 anni abbiamo maturato un suono 100% R.Esistence sfornando in ordine un 12″ con la partecipazione dei cantanti Sr. Wilson e Jules I e un 7″ intitolato “Soundsystem”, con il featuring di una giovanissima Sistah Awa. Tutti stampati interamente dalla nostra etichetta discografica indipendente R.Esistence Records che, nel mentre, vede anche pubblicare diversi nostri remix di musicisti e crew dell’odierna scena reggae/dub italiana ed europea.

Con il 2017 si apre la fruttuosa collaborazione con il cantante tedesco LongFingah con il singolo “Speculator” che ci vede calcare i palchi insieme a lui per diversi concerti in giro per Italia, Austria, Germania e Repubblica Ceca. Questa attività live ci porta a comporre e registrare quest’ultimo nostro “The LongFingah Attack”, in cui tutta l’empatia e la sinergia venutasi a creare fra noi e il berlinese LongFingah trova spazio fra le note, i messaggi e le melodie di questo Ep che ora presentiamo:


TRACKLIST

1. Anybody Out There (Extended Version)
2. Coma a Dance
3. Coma a Dub
4. Speculator
5. Warning
6. Warning Dub



1“Anybody Out There” Extended version: E’ un remix che abbiamo fatto noi R.Esistence in Dub per Longfingah e la sua etichetta la GuerillJah Records. E’ un pò’ la summa di tutti i remix che abbiamo fatto negli ultimi anni per altri musicisti e troviamo che sia il pezzo giusto da mettere come open track:fa capire subito all’ascoltatore dove siamo arrivati  dopo quest’ultimi anni che ci hanno visto alle prese con le più disparate collaborazioni esterne, e come il nostro suono, benché mutato e virato verso altre influenze musicali, sia radicato nella nostra concezione iniziale di Dub.

2 “Coma a Dance”: è il singolo dell’Ep…riprende un riddim già presente nel nostro disco “R.Echonstruction”, ma è stato rinnovato e plasmato intorno alle liriche di Longfingah e ai fiati che ricordano suoni balcanici e che ci riportano, effettivamente, ad un wild gipsy dub party.

3“Coma a Dub”: è la dub version necessaria e obbligatoria per la nostra personale visione musicale, anche e  soprattutto, quando hai un Paolo Baldini che ti mixa l ‘Ep…non si può scappare dalla fantasia e dalle mille sfumature al quale il Dub ti obbliga ad avventurarti.

4 “Speculator” Extended version: Anteprima dell’ EP già uscito come singolo nel 2017 accompagnato dal suo videoclip, è qui presentato in versione extended, dove il messaggio conscious di Longfingah viene portato all’estremo nella sua coda Dub.

5“Warning”: vera e propria prima collaborazione nata con Longfingah. Voleva essere uno scimmiottare i nostri primi esperimenti di taglio Dubplate e specials,e quindi anche di non prenderci troppo sul serio. Ci è piaciuta cosi tanto la parte cantata dal teutonico Longfingah che non potevamo non costruire su di essa la nostra personalissima visione di Dubplate del 21esimo secolo.

6“Warning Dub”: ancestrale dub version, esoterico se non al limite del “vodoo dub”, termine tanto caro a Paolo Baldini quanto a noi, con il suo perpetuare di percussioni nyabinghi, singhiozzi di synth, fuochi fatui di evanescenti echi di levare e basso disseminato di riverberi che a sua volta fanno cambiare la sua stessa partitura compositiva, rendono “rito” la degna conclusione del nostro nuovo Ep R.Esistence in Dub meets Longfingah “The Longfingah Attack“.


VIDEO LYRICS
Warning – R.Esistence in Dub & LongFingah

YouTube video

DIGITAL STORE E VINILE
Preascoltabile sulle nostre pagine

(SoundCloud) /// (Spotify) /// (Bandcamp) /// (YouTube)

Preordinabile in formato digitale tramite questo link: (Clicca qui)

Ricordiamo che il disco è distribuito digitalmente dall’etichetta svizzera Evidence Music.

Il disco uscirà in formato vinile 1 novembre 2020, sarà stampato e distribuito dall’etichetta tedesca BuyReggae (Clicca qui)

CONTATTI:

R.Esistence in Dub / Facebook: (Clicca qui)
R.Esistence in Dub / Bandcamp: (Clicca qui)
R.Esistence in Dub / Spotify: (Clicca qui)
R.Esistence in Dub / YouTube: (Clicca qui)
R.Esistence in Dub / SoundCloud: (Clicca qui)