Nuovo Album “Train To Roots – Growing” dal 1 Aprile

 

Train To Roots - Growing banner

COMUNICATO STAMPA!
Growing, il nuovo album, in uscita il 1 aprile.

 

Tornano i Train To Roots con il nuovo album Growing, una rivoluzione per la band sarda, in uscita martedì 1 aprile, per la prima volta con l’etichetta torinese INRI (distribuzione Believe).
La continua ricerca di nuove sonorità e di nuova linfa per nutrire il loro reggae li ha portati questa volta a sperimentare un nuovo sound ricco di influenze black, tralasciando in alcuni casi le mode musicali che arrivano dalla Jamaica, dando l’ennesima prova di originalità nel suonare e interpretare la musica in levare.
Dopo il successo di Breathin’ Faya e due anni in giro per i palchi di tutta Europa, i Train To Roots hanno deciso di sorprendere con questa prova di grande originalità.
La crescita e la maturazione della band, che danno il titolo a Growing, loro quarto lavoro, si traducono in dodici brani dove scrittura, arrangiamento e produzione si fondono perfettamente, dando vita al nuovo corso dei TTR, grazie alla collaborazione con Manuele “Max Stirner” Fusaroli.
Lo storico produttore della musica indipendente italiana ha raccolto la sfida di mescolare il sound di un genere particolare come il reggae con il dubstep e l’hip hop in una sorta di viaggio nel tempo della black music. Nascono così brani come Ever, Hot situation e No Gangstar, una vera e propria esplosione di ritmi da ballare. Non manca la vena “lovers” caratterizzata dalla scelta di testi prevalentemente in italiano come quelli di Just di love, Le leggi dell’ospitalità, Aprile, e quella roots con Nulla da perdere. Ma oltre all’inglese e l’italiano i sette isolani non dimenticano le proprie radici e come da tradizione aggiungono nei loro testi versi in lingua sarda.
L’album sarà disponibile da martedì 1 aprile in tutti i negozi di dischi italiani a un prezzo consigliato di 12,90€ e online a 8,99€.
————————————————————————————————————————————————————-

Cover Train to roots

TRACKLIST:
1. Africans (Intro)
2. No Gangstar
3. Aprile
4. Le Leggi Dell’Ospitalità
5. Just Di Love
6. Change
7. Hot Situation
8. Nulla Da Perdere
9. Ever
10. Blind Date
11. Wake Up
12. Life Is Beautiful (feat. Jammaram)
————————————————————————————————————————————————————-
TTR

BIOGRAFIA:

 

Il gruppo sardo, da anni tra i protagonisti della scena reggae italiana, ha all’attivo quattro lavori discografici: l’omonimo album di esordio “TRAIN TO ROOTS” (2005) , “TERRA E ACQUA” (2008), “BREATHIN’ FAYA” (2011) e il recentissimo “GROWING”, in uscita il 1 aprile 2014.
La grande creatività, la costanza e una grande determinazione hanno permesso ai TRAIN TO ROOTS di evolversi nel corso del tempo e riuscire a stare sempre al passo coi tempi. Qualità che il pubblico della band, sempre più numeroso e esigente, nota e apprezza e che dimostrano che dietro agli intensi e divertenti live della band, oltre allo studio, brucia una forte passione per la musica senza limiti. Dal roots di matrice inglese che contraddistingue le produzioni degli esordi, la band ha virato nel tempo verso composizioni più in linea con i canoni della musica contemporanea spaziando con agilità tra le varie sfaccettature della musica reggae e della black music. Rimane comunque forte nel tempo la necessità di esprimere un messaggio nelle liriche e di creare un confronto costruttivo con i sostenitori della band fino ad oggi parte integrante del treno del roots. Un percorso artistico intenso e ricco di soddisfazioni che in quasi dieci anni ha forgiato i sette elementi della band sarda che oggi può vantare un curriculum di tutto rispetto ricco di collaborazioni con artisti internazionali (Sergente Garcia, Al Cambpel, General Levy…) e numerosissimi concerti in Italia ed Europa (Spagna, Germania, Ungheria, Slovenia…).
Per il nuovo disco, Growing, i TTR collaborano per la prima volta con l’etichetta torinese INRI (distribuzione Believe) e con Manuele “Max Stirner” Fusaroli, lo storico produttore della musica indipendente italiana che ha raccolto la sfida di mescolare il sound di un genere particolare come il reggae con il dubstep e l’hip hop in una sorta di viaggio nel tempo della black music.

I TTR sono:

Simone Pireddu “Bujumannu” (voce)
Michele Mulas “Rootsman I” (voce)
Antonio Leardi “Papa’Ntò” (tastiere)
Simone Bardi “Doctor Bass” (basso)
Stefano Manai “Stiv Man I” (chitarra)
Giampaolo Bolelli “Jambo” (chitarra)
Carlo Pippia “Groover” (batteria)

————————————————————————————————————————————————————

Contatti:
Records: INRI info@inritorino.com
Management: KUNTRA fabio@kuntra.it
Publishing: METATRON / CURCI press@metatrongroup.com
Ufficio stampa: ufficiostampa@traintoroots.it
Booking: BPM CONCERTI michele@bpmconcerti.com
Train To Roots Facebook: Facebook
Train To Roots Official Site: Official Site
Train To Roots You Tube: You Tube
Train To Roots Twitter: Twitter
Train To Roots SoundCloud: SoundCloud