Fuori Ora: “We Still Waiting” singolo dei Red Stripes

“We Still Waiting” il secondo singolo dei Red Stripes che anticipa l’uscita di un Ep

red stripes banner
“Non si esclude l’idea di un EP sondante prima dell’uscita del vero e proprio album”, così si era detto e così è stato, quasi come un augurio andato a buon fine. Il riuscitissimo singolo dei Red Stripes Out Of Babylon, con la prestigiosa collaborazione di un nome importante come quello di Michael Rose, ha spiazzato non pochi professionisti del settore, sia per la bellezza della canzone in senso stretto, sia per il nuovo percorso che il singolo fa intravedere, molto interessante, concentrato sul minimale degli arrangiamenti e sul fondo ritmico del roots, con il leggero ma efficace innesto di partiture atmosferiche d’elettronica e un’attitudine più rock. In uscita a Giugno 2014, OUT OF BABYLON ‘EP’.

L’EP si presenta davvero ricco, con quattro brani originali e tre rivisitazioni (un remix del primo, il dub del secondo e lo strumentale del terzo brano in scaletta), in totale 7 tracce, un esempio concreto della nuova linfa creativa dei Red Stripes. Registrato e mixato presso l’M2Studio di Roberto Ruggeri, il lavoro è sotto l’egida della Bantustan Corporation ed è stato supervisionato dallo stesso Alessandro Falcone, il titolare della Bantustan insieme ad Gianluca Ferrara.
In anteprima ORA su www.youtube.com/BantuStanCorporation il loro secondo singolo.

We Still Waiting

“We still waiting legalization in my contry”, queste le parole cantate dai Red nell’ultimo brano inedito presentato nell’Ep. Una chiara aspettativa, l’attesa per l’avvento di una legge che legalizzi l’uso della cannabis in Italia. Un messaggio diretto, una descrizione della rigida posizione assunta dal Governo italiano su questo tema e di come, invece, altre nazioni hanno raggiunto un giusto compromesso per l’uso della pianta. Mentre una sostanza “innocua” viene criminalizzata, i morti continuano a farli le forme di violenza, anche le più banali, sempre col tacito e colpevole assenso di chi detiene il potere e lo sfrutta per fini personali.

L’arrangiamento musicale è coinvolgente, si fa sentire anche l’altro nuovo arrivato in casa Red Stripes, Ras Mat I, percussionista e seconda voce, impegnato già ai cori nelle altre canzoni, qui in due strofe. Incisivo anche il contributo del sax di Andrea Fusacchia.

Pietro Doto
Ufficio Stampa BantuStan Corporation

————————————————————————————————————————————————————–

INFO

BantuStan Corporation: Facebook

Ras Santo: Facebook

Red Stripes: Facebook